• Home
  • Servizi
  • Assicurazione

L'Assicurazione della Federazione

Allo scopo di migliorare le garanzie delle Polizze offerte ai nostri associati, abbiamo stipulato una nuova convenzione assicurativa, con Helvetia Società Svizzera di Assicurazioni.

Tale convenzione, è stata stipulata a livello nazionale con lo scopo di tutelare e proteggere tutti i nostri tesserati in possesso di assicurazione, tramite una polizza collettiva Infortuni e Responsabilità Civile.

 

L'assicurazione fatta dai subacquei per i subacquei.

 

Coperture assicurative

:: COPERTURE COMPRESE NEL TESSERAMENTO ::
RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI
CONTRAENTE F.I.A.S. – PRESIDENZA NAZIONALE
FEDERAZIONE ITALIANA ATTIVITA’ SUBACQUE
Via Andrea Doria, 8
20124MILANO (MI)

ASSICURATO

Tutti i tesserati iscritti alla FIAS anche se in possesso di altri brevetti.
OGGETTO La Società assicuratrice si obbliga a tenere indenni gli assicurati (la Contraente e le sue strutture, i tesserati, le Società affiliate, le Sezioni provinciali e i Centri Convenzionati), di quanto questi siano tenuti a pagare quali civilmente responsabili ai sensi di legge, a titolo di risarcimento di danni, involontariamente cagionati a terzi, per morte, lesioni personali e per danneggiamenti a cose, derivanti dallo svolgimento di tutte le attività previste, regolamentate promosse ed organizzate dalla Federazione e/o dalla struttura associativa, come pure quelli occorsi in manifestazioni, gare ed allenamenti dagli stessi programmati. L’Assicurazione vale anche per la responsabilità civile che possa derivare ai suindicati soggetti da fatto doloso di persone delle quali debba rispondere. L’assicurazione è estesa alla rc personale degli associati.
NOVERO DEI TERZI

Sono considerati terzi tra loro il coniuge, i genitori, i figli degli Assicurati, nonchè qualsiasi parente o affine ad esso convivente nonchè i tesserati, solo per morte e/o lesioni gravi o gravissime così come definito dal codice di Procedura Penale.
Si conviene che con un limite di € 6.000 per ogni sinistro e previa applicazione di una franchigia per ogni sinistro e per ogni danneggiato di €500 la limitazione relativa alle sole lesioni gravi o gravissime e per morte deve intendersi priva di efficacia.
Per quanto riguarda i danni alle cose gli stessi sono considerati terzi tra loro con un limite di indennizzo di €3.000 per sinistro e 10.000 per annualità, con applicazione di una franchigia per ogni danno e per ogni danneggiato di €250.

MASSIMALI RCT

Euro 5.000.000,00 per anno; Euro 3.000.000,00 per sinistro;

SPESE LEGALI

Euro 750.000,00 fino a concorrenza per capitale, interessi e spese di: € 1.250.000,00 = per anno

FRANCHIGIE

€ 100,00 per danni a cose

GARANZIE COMPRESE

Rinuncia alla rivalsa

VALIDITA' TERRITORIALE

Mondo intero

 

INFORTUNI
CONTRAENTE F.I.A.S. – PRESIDENZA NAZIONALE
FEDERAZIONE ITALIANA ATTIVITA’ SUBACQUE
Via Andrea Doria, 8
20124MILANO (MI)

ASSICURATO

Tutti i tesserati iscritti alla FIAS, anche se in possesso di altri brevetti.
OGGETTO

Questa garanzia assicura i tesserati FIAS, contro gli infortuni subiti dagli assicurati, nello svolgimento di tutte le attività previste, regolamentate, promosse ed organizzate dalla Federazione e/o dalle strutture associative, come pure quelli occorsi in manifestazioni, gare ed allenamenti dagli stessi programmati.”

Sono considerati infortuni anche:

  • Patologie decompressive;
  • Conseguenza della pressione dell’acqua e dall’uso di attrezzature specifiche utilizzate nello svolgimento delle attività;
  • Asfissia non di origine morbosa;
  • Avvelenamenti acuti da ingestione accidentale o da assorbimento accidentale di sostanze;
  • Annegamento;
  • Assideramento e/o congelamento;
  • Colpi di sole o di calore;
  • Lesioni muscolari determinate da sforzo, rimanendo comunque esclusi gli infarti, le ernie e le rotture sottocutanee dei tendini;
  • Infezioni conseguenti a morsi di animali e punture di insetti, esclusa la malaria e tutte le malattie tropicali;
MASSIMALI € 25.000,00 in caso di morte.

€ 25.000,00 in caso di invalidità permanente (franchigia assoluta 5% - in caso di Invalidità Permanente di grado pari o superiore al 50%, si procederà alla liquidazione del 100% della somma assicurata)
CALAMITA' NATURALI

A parziale deroga dell’Art. 1912 del Codice Civile

NATURALI:l’assicurazione è estesa agli infortuni derivanti da movimenti tellurici, eruzioni vulcaniche, alluvioni o inondazioni.

Resta, però, tra le parti convenuto che in caso di movimento tellurico, eruzione vulcanica, alluvione o inondazione che colpisca in un unico evento (intendendosi per evento tutti gli infortuni avvenuti in un arco di tempo della durata di 72 ore consecutive), piu’ assicurati, la Compagnia non sarà comunque obbligata alla liquidazione di una somma maggiore di Euro 5.000.000,00.

Qualora gli indennizzi complessivamente dovuti eccedano il limite sopra indicato, gli indennizzi spettanti a ciascun assicurato saranno ridotti in proporzione al rapporto che intercorre fra detto limite ed il totale degli indennizzi dovuti.

LIMITE DI ETA' 85 ANNI
UBRIACHEZZA purchè non alla guida di mezzi di locomozione
Garanzie Comprese RISCHIO IN ITINERE;
(l’assicurazione opera anche in occasione di trasferimenti verso o dal luogo di svolgimento delle attività)
RINUNCIA ALLA RIVALSA;
ESONERO INFERMITA’ E DIFETTI FISICI;
(il Contraente è esonerato dall’obbligo di denuncia di infermità, difetti fisici e mutilazioni di cui i singoli assicurati fossero affetti)
BENEFICIO CASO DI MORTE DEL TESSERATO GENITORE.


Coperture facoltative

:: COPERTURE FACOLTATIVE PER SEZIONI-CIRCOLI-PUNTI MARE:
 
ASSICURAZIONE RCT - per Sezioni, Circoli e Punti Mare
   

CONTRAENTE

F.I.A.S. – PRESIDENZA NAZIONALE
FEDERAZIONE ITALIANA ATTIVITA’ SUBACQUE
Via Andrea Doria, 8
20124MILANO (MI)
ASSICURATO Lo stesso circolo, sezione e/o punto mare come pure la responsabilità civile personale di tutti i dipendenti e collaboratori (tra cui gli istruttori e le guide sub) di cui il circolo stesso debba rispondere
OGGETTO

La Società assicuratrice si obbliga a tenere indenni gli assicurati (le Sezioni, i Circoli, i Punti Mare affiliati alla Federazione e che hanno aderito alla convenzione assicurativa facoltativa a loro riservata), fino alla concorrenza del massimale stabilito, di quanto questi siano tenuti a pagare quali civilmente responsabili ai sensi di legge, a titolo di risarcimento di danni, involontariamente cagionati a terzi, per morte, lesioni personali e per danneggiamenti a cose, derivanti dallo svolgimento di tutte le attività previste, regolamentate promosse ed organizzate dalla Federazione e/o dalla struttura associativa, come pure quelli occorsi in manifestazioni, gare ed allenamenti dalle stesse programmate, come pure in caso di permanenza all’interno dei circoli, sezioni e punti mare assicurati.


MASSIMALI - PREMIO ANNUO LORDO

PRESTAZIONI
ASSICURATE
CIRCOLI E SEZIONI
PUNTI MARE
 
1. RESPONSABILITA' CIVILE
- massimale per sinistro:
2.000.000,00
2.000.000,00
- limite danni a persona:
2.000.000,00
2.000.000,00
- limite danni a cose:
2.000.000,00
2.000.000,00
2. SPESE LEGALI
Spese legali
500.000,00
500.000,00
 
Franchigia danni a cose
250,00
250,00
 
PREMIO ANNUO:
125,00
250,00
   

Per informazioni ed eventuale adesione al programma assicurativo qui proposto si prega di contattare la Segreteria Nazionale 02-6705005 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Contatti

Segreteria Nazionale Federale
Viale Andrea Doria, 8
20124 MILANO

Tel:
+(39) 02 670 5005
Fax: +(39) 02 670 77 302

Email: fias@fias.it

Orario di apertura al pubblico:
Tutti i giorni dal Lu al Ve dalle 8 alle 14.30

Cod. Fiscale:03990620159