• Home
  • Dove
  • I divings Continente Blu

il nostro Diving di Marina di Camerota

 

Continente Blu Marina di Camerota

Il centro diving direttamente gestito dalla nostra Federazione!

Continente Blu

Continente Blu FIAS di Marina di Camerota offre la possibilità anche di soggiorni prolungati all'interno del villaggio CALA di LUNA in via Nazionale a soli 200 metri dalla spiaggia oppure in strutture alternative a richiesta utilizzando il recapito mail "ospitalitasubcamerota@gmail.com" o telefono: 0974.932922

Continente Blu di Marina di Camerota è un centro della FIAS, curato direttamente dalla Presidenza Nazionale che si avvale di guide e istruttori F.I.A.S. altamente qualificati, e diretto dal Maestro Istruttore Mauro Giordani. Il centro opera con gli imbarchi nel porto di Marina di Camerota e svolge corsi per brevetti FIAS – CMAS certificati EN/ISO.


Accoglienza a Marina di Camerota

Accoglienza a Marina di Camerota

VILLAGGIO CALA DI LUNA

Continente Blu FIAS di Marina di Camerota offre la possibilità anche di soggiorni prolungati all'interno del villaggio CALA di LUNA in via Nazionale a soli 200 metri dalla spiaggia oppure in strutture alternative a richiesta utilizzando il recapito ospitalitasubcamerota@gmail.com altrimenti telefonando al numero 0974.932922


Marina di Camerota e Palinuro

Marina di Camerota e Palinuro

L'area operativa va da Capo Palinuro a Porto Infreschi. Trattandosi di una zona carsica, nel suo evolversi geologico si sono prodotte grotte in ambiente aereo successivamente allagate dal mare, oltre a caverne marine scavate per erosione. Benché siano già famose quelle di Palinuro, che rivestono notevole interesse scientifico, molte grotte, praticamente sconosciute, si trovano sul versante orientale di Marina di Camerota. Alcune di queste sono caratterizzate dalla presenza di sorgenti di acqua dolce che rende l’immersione, per il fenomeno dell’aloclino, particolarmente suggestiva. E’ anche possibile nella dopo essere emersi all’interno, togliere l’attrezzatura subacquea e compiere una breve escursione della grotta.

Le immersioni in questi ambienti hanno difficoltà crescente, andando dalle situazioni più semplici, (banali caverne allagate, con scarsa penetrazione), alle situazioni più difficili, che implicano l'uso di tecniche speleosubacquee.


Il Cilento

 

L'ambiente Il parco del Cilento e della Val di Diano rappresentano il nostro entroterra. La storia ha lasciato segni magnifici del suo procedere. Alle antiche rovine di Velia si sovrappone la leggenda di Palinuro, sventurato nocchiero di Enea. La costa è segnata dalle torri spagnole che, dal XVI secolo, scrutano costantemente il mare, avamposti di una rete di segnalazione che coinvolgeva le rocche dell'interno. Storia di fatti grandi e fatti minori, ma non meno eroici, come il Leone di Caprera, l'imbarcazione con la quale, alla fine del 1800, tre marinai italiani, di cui uno di Marina di Camerota, attraversarono l'Atlantico da Montevideo a Livorno.

 


Le immersioni nel Cilento

Le immersioni nel Cilento

Le pareti attorno alle grotte presentano una straordinaria varietà di vita marina. La ricchezza di alghe, le praterie di posidonia, i fondali che raramente superano i 50 metri, anche sotto le imponenti falesie di Capo Palinuro, creano l'ambiente propizio alla riproduzione ittica. Già gli snorkelisti possono apprezzare tanta ricchezza di alghe rosse, incrostazioni spugnose, colonie di briozoi, nuotando tra branchi di saraghi, occhiate, mormore e altro ancora. Lo snorkeling è un'attività importante per il nostro centro. I partecipanti sono seguiti da un assistente che li accompagna alla scoperta dei vari ambienti marini, in una sorta di "visita guidata". Le cale intorno a Camerota, dove i fondali si attestano sui venti metri e le correnti marine sono trascurabili, sono una palestra ideale per le immersioni dei principianti, che, passando tra scorci naturali di accattivante bellezza, possono migliorare la loro tecnica con immersioni suggestive e rilassanti.
I sub più esperti possono scendere oltre i 35 metri dove ci aspettano, negli anfratti delle rocce, delle bellissime colonie di corallo rosso.


Sicurezza e Come arrivare

Nel porto di Marina di Camerota stazionano vedette della Guardia Costiera, della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, il gruppo di elisoccorso del 118 è di base presso l'ospedale di Vallo della Lucania, a poche decine di chilometri.
Nel paese c'è un centro di pronto soccorso, e gli ospedali, uno a Vallo della Lucania, e l'altro a Sapri, si raggiungono in mezz'ora di macchina./p>

Consigli di viaggio
Il viaggio in treno è una comodità da non sottovalutare per vari motivi:
Il servizio Eurosrtar-Freccia Rossa che parte da Milano alle 11.15 e si ferma a Bologna, Firenze e Roma, con servizio di ristorante e bar a bordo, compie il viaggio da Milano a Napoli in 4h 55’. A Napoli passando da un binario all’altro, senza scale o sottopassaggi, dopo un’attesa di una trentina di minuti un Intercity in poco più di 1,5h Vi porta a Palinuro/Pisciotta dove ci sarà ad attendervi il personale del Diving ed in 15’ ca. sarete al villaggio in tempo per una doccia e la cena.
Alla sera si organizzano uscite per le visite dei paesi di Marina di Camerota, Palinuro, Camerota ecc.. in modo da non far rimpiangere la mancanza dell’auto.


Contattaci e Informati

DIVING CONTINENTE BLU di Marina di Camerota

  • Via delle Barche
  • 84059 - Marina Di Camerota (SA)
  • Il Diving è aperto dal Maggio fino ad Ottobre
  • Cellulare del diving 347 07 37 008
  • Segreteria Nazionale Tel. 02 6705005
  • continenteblu@fias.it
  • fias@fias.it
  • Contatto: M.I. Mauro Giordani tel. 338 9416103
  • Ospitalità a Camerota: ospitalitasubcamerota@gmail.com
  • Telefono per info ospitalità: 0974.932922

Contatti

Segreteria Nazionale Federale
Viale Andrea Doria, 8
20124 MILANO

Tel:
+(39) 02 670 5005
Fax: +(39) 02 670 77 302

Email: fias@fias.it

Orario di apertura al pubblico:
Tutti i giorni dal Lu al Ve dalle 8 alle 14.30

Cod. Fiscale:03990620159